Finalmente il Campo Scuola Adolescenti di AC: “Fuori Casa”

Finalmente, dopo un anno senza Campo Adolescenti e senza incontri in presenza, possiamo ritrovarci tutti insieme dal 28 Luglio al 1 Agosto a Rota d’Imagna (BG) per il Campo Adolescenti del Settore Giovani di Azione Cattolica.

Certamente sarà un’esperienza del tutto nuova sotto molti aspetti: la normativa COVID ci ha infatti portati a ripensare in parte le nostre attività, ma questo non ci impedirà di vivere in sicurezza e tranquillità le attività che l’équipe diocesana sta preparando per i partecipanti al campo.

Inoltre, sarà anche l’occasione per riappropriarci di molti spazi e momenti che ci sono mancati in questi mesi difficili di distanza e talvolta anche di solitudine, mesi in cui abbiamo trascorso la maggior parte del nostro tempo in casa. 

La casa, infatti, è la tematica che abbiamo scelto per il campo di quest’anno, parte importante della nostra vita che verrà declinata in modo diverso nel corso delle attività.

La casa come luogo da cui partire, azione non facile e immediata dopo tutti questi mesi in cui forse ci siamo anche fin troppo abituati a costruire e solidificare quella che potremmo chiamare ‘zona di comfort’ e molti di noi potrebbero avere perso lo stimolo o il desiderio per uscirne.

Uscire dalla propria casa vuol dire anche riscoprire la bellezza dell’incontro spesso ostacolato dalla distanza che non sempre e necessariamente è fisica, ma può anche essere dettata da altri fattori.

Non abbiamo voluto però fare un campo in cui si guarda soltanto indietro per riflettere ed elaborare quanto vissuto nei mesi trascorsi, ma vogliamo anche e soprattutto guardare oltre per tornare finalmente a una ‘nuova normalità’ guardandoci dentro per vivere il quotidiano in maniera diversa e con uno sguardo nuovo su di noi e sugli altri.

Il tutto si inserisce nel nostro cammino di fede e non mancheranno momenti di riflessione e di preghiera guidati dal nostro assistente don Lorenzo Mancini, ma nei quali anche i nostri ragazzi saranno chiamati a essere protagonisti della loro spiritualità.

Naturalmente non mancherà nemmeno la passeggiata tra le montagne della bergamasca, location abbastanza inedita per noi affezionati al Tonale, ma certamente dopo l’esperienza del COVID anche la semplice passeggiata in montagna avrà un sapore diverso.

Per quanto riguarda l’organizzazione della logistica abbiamo deciso di avvalerci dell’autogestione, già sperimentata in precedenza in talune occasioni; in particolare si occuperanno dei nostri pasti quattro amici dell’Azione Cattolica che già da diverso tempo ci ‘viziano’ con la loro cucina e per questo non possiamo più farne a meno. 

Purtroppo, le normative COVID ci hanno imposto per quest’anno di restringere il numero dei partecipanti ad un massimo di trenta persone, un numero che però ha anche dei lati positivi perché ci consente di conoscerci meglio e vivere ancora più pienamente un’esperienza che sarà un po’ più breve del solito, ma certamente più intensa.

Ci sono ancora pochi posti disponibili, per questo vi suggeriamo di visitare la pagina http://www.azionecattolicapavia.it/campi/ : qui troverete tutte le informazioni necessarie, incluso il modulo per  l’iscrizione. Vi aspettiamo!

Etichettato , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading